Massimo Liberatori e la Società dei Musici

Tradizioni in piazza

Copertina CD "Tradizioni in piazza"Intorno agli anni ’70, una dinamica band di spoletini veraci (L’altra Spoleto) si adoperarono in una ricerca presso gli anziani del territorio atta a riscoprire le melodie e le canzoni più suggestive che caratterizzavano i confini della valle spoletina. Quella ricerca sfociò in una compilation, edita dalla Fonit Cetra, molto apprezzata negli ambienti cittadini e, più in generale, tra i cultori della musica popolare. La Società dei Musici, fedele ai principi che contraddistinsero i nostri predecessori, sta raccogliendo testimonianze al fine di tramandare il patrimonio musicale che rappresenta uno spaccato fondamentale della nostra cultura. Tra i tanti progetti in corso, il gruppo ha voluto incidere una personalissima versione di quelle canzoni tutt’ora in voga tra gli spoletini; l’iniziativa fa parte di una pianificazione molto più capillare, promossa dal GAL Valle Umbra e Sibillini in collaborazione con l’Associazione Culturale Italian Accordion Culture, nell’ambito del progetto “Leader” finalizzata alla promozione della città, della cultura e delle tradizioni ad essa connesse.

 

Cagnorettaanonimo (2.23)
Ceciliaanonimo (3.00)
Giovinettaanonimo (3.00)
E lu mi’ amoreanonimo (2.14)
Canto e ricantoanonimo (3.25)
Arrizzete cumpàanonimo (3.17)
Ninna nanna de la moije de ‘n minatoremusica di C. Scarabottini testo di G. Marignoli (4.24)
Sardarelluanonimo (2.12)